sulla-riforma-della-giustizia-draghi-disinnesca-conte-e-archivia-bonafede

Sulla riforma della Giustizia Draghi disinnesca Conte e archivia Bonafede

il retroscena

La mediazione arriva nel pomeriggio, dopo un Cdm surreale costretto a procedere a intermittenza. I giudici di Appello e Cassazione potranno, per i reati di mafia e terrorismo e solo in caso di processi particolarmente complessi, chiedere una proroga dei tempi

Il leader del M5s tenta l’imboscata e stacca pure il telefono. Il premier media, e fa asse con Di Maio. La persuasione del vice leghista Giorgetti: “Non cadiamo nella provocazione grillina”. Il Pd festeggia ma sbuffa: “Caro Giuseppe, noi stiamo con Draghi”

  • Valerio Valentini
  • Nato a L’Aquila, nel 1991. Cresciuto a Collemare, lassù sull’Appennino. Maturità classica, laurea in Lettere moderne all’Università di Trento. Al Foglio dal 2017. Ho scritto un libro, “Gli 80 di Camporammaglia”, edito da Laterza, con cui ho vinto il premio Campiello Opera Prima nel 2018. Mi piacciono i bei libri e il bel cinema. E il ciclismo, tutto, anche quello brutto. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *