Sassuolo-Parma LE ULTIME | Rebus in difesa, D’Aversa pensa anche a Kurtic

sassuolo-parma-le-ultime-|-rebus-in-difesa,-d’aversa-pensa-anche-a-kurtic

“In questo momento c’è la possibilità di adattare qualche centrocampista, o qualcuno della Primavera”. Diventa complicato per D’Aversa fare fronte all’emergenza: non basterà alzare il muro di argilla per contenere l’ondata di infortuni che ha destabilizzato il Parma. Rimasto senza centrali dopo la ricaduta di Gagliolo e il forfait a due giorni da parte del capitano Bruno Alves, che ha riportato  una lesione di I grado del muscolo bicipite femorale della coscia destra. Il portoghese ha iniziato già le cure, probabile che rientrerà tra un paio di partite, intanto è necessario trovare i rimedi giusti in mezzo alle difficoltà.

Potrebbe toccare a Daan Dierckx, talento di 17anni ex Genk, esordire dal primo minuto, accanto a Iacoponi, che parte ma non sa se arriva in condizione da poter giocare. Al Mapei, vista l’importanza della gara, serve gente pronta, capace di stringere tra i denti la lama della sciabola, che D’Aversa ha invocato anche in allenamento. Le soluzioni in difesa, essendo la stessa decimata nelle figure dei centrali, sono pochissime: o ci si affida al talento belga, consapevole che si tratta della sua prima chiamata, o si chiama in causa uno tra Kurtic, Sohm e Grassi, o ci si affida alle preghiere, cosa che non guasta mai.

A centrocampo, la squalifica di Hernani ha peggiorato la situazione deficitaria, con Kucka che bene o male dovrebbe giocare dall’inizio in compagnia di Brugman in regia. E del terzo che sarà uno tra Sohm e Kurtic, o Grassi, dipende da chi si sceglie in difesa. In attacco, l’assenza di Inglese è la più pesante. Il calciatore vive una situazione particolare, tra condizione fisica non brillante e problemi di natura personale (la scomparsa di un suo caro l’ha segnato ulteriormente). D’Aversa ha pensato di non convocarlo, gli farà bene staccare la spina. Toccherà a Cornelius, con Gervinho e uno tra Sohm e Kucka, dipende dalle scelte in difesa, a completare un tridente inedito. Il danese è a caccia del primo gol, dopo 903’ di digiuno in questa disgraziata stagione.

PROBABILI FORMAZIONI

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Lopez; Traore, Djuricic, Haraslin; Caputo. All: De Zerbi

PARMA (4-3-3): Sepe; Busi, Iacoponi, Kurtic, Pezzella; Grassi, Brugman, Sohm; Kucka, Cornelius, Gervinho. All: D’Aversa.