motogp-2021-gp-di-germania-al-sachsenring.-spunti,-considerazioni,-domande-dopo-le-qualifiche

MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche

MotoGP 2021. GP di Germania al Sachsenring. Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche

Spunti, domande e considerazioni dopo le qualifiche del GP di Germania.

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

  1. Il caldo. Anomalo, anche se per domani è previsto un peggioramento. Se dovesse fare caldo come oggi, sarà determinante per la tenuta di gomme e piloti;
  2. Marc Marquez. Lui dice di non avere il passo per stare con i migliori e ipotizza di poter arrivare nei primi cinque; ma uno come lui si farà scappare un’occasione così favorevole? La sua attitudine, la sua voglia di provare a vincere potrebbe essere un elemento determinante;
  3. Ducati davanti nei primi giri. Zarco primo, Miller quarto: alla curva1 potrebbero essere entrambi davanti. E a quel punto, passarle potrebbe essere non troppo semplice;
  4. Aprilia, che occasione. Altra chiave molto interessante: Aleix ha portato per la prima volta l’Aprilia MotoGP in prima fila, è un’occasione da sfruttare a tutti i costi. O no?
  5. Quartararo e Yamaha. Fabio è l’unico a riuscire a essere efficace con la Yamaha, ma per riuscirci sembra dover usare molte energie e la M1 scalda molto la gomma posteriore. Può essere una chiave.

Il passo gara (in collaborazione con Antonio Lopez).

Media 7 migliori giri nelle FP4:

  1. Quartararo 1’21”630; 2. Oliveira 1’21”696; 3. Miller 1’21”797; 4. M.Marquez 1’21”876; 5. A.Marquez 1’22”049; 6. Binder 1’22”177; 7. Mir 1’22”149; 8. A.Espargaro 1’22”206; 9. Morbidelli 1’22”230; 10. Zarco 1’22”247.

In Q1 e in Q2 si sono visti molti piloti andare piano lungo la pista: andavano sanzionati come avviene per i piloti della Moto3?

Secondo me sì, senza alcun dubbio. E’ vero che non sono state create situazioni pericolose, ma l’esempio che viene dato è estremamente negativo. Non solo. Sta avvenendo sempre più spesso, non solo sporadicamente. Bisogna intervenire prima che si degeneri.

Cosa sta succedendo a Joan Mir?

Il campione del mondo aveva grandi aspettative alla vigilia di questo GP, ma la Suzuki è rimasta sostanzialmente quella del 2020, mentre Ducati, Yamaha e adesso anche Ktm sono cresciute. In più, lui continua a faticare con la gomma nuova. Domani probabilmente può fare una discreta rimonta, ma per il momento siamo lontani rispetto alle aspettative.

Si può superare al Sachsenring?

Non facile, ma nemmeno impossibile: la staccata della curva1, della curva 12 e della curva 13 consentono il sorpasso.

Petrucci è stato rallentato in qualifica dal traffico, cosa può fare in gara?

Lui dice di puntare a entrare nei dieci, ma sembra piuttosto complicato.

Perché Enea Bastianini è stato penalizzato, perdendo tre posizioni sullo schieramento?

Enea è stato penalizzato per aver rallentato in traiettoria durante le Q1, ostacolando Danilo Petrucci.

Dopo aver conquistato il primo tempo in Q1, Darryn Binder è stato fermato con la bandiera nera a inizio delle Q2: perché?

Dopo aver ottenuto il miglior tempo in Q1, difficilmente attaccabile, Binder ha deciso di rimanere fermo ai box per risparmiare una gomma per le Q2. Incomprensibilmente, però, Binder ha deciso di entrare in pista quando mancava 1’30” alla bandiera a scacchi, quindi non avrebbe avuto il tempo per fare nemmeno un giro tirato. Nonostante questo, ancora più incomprensibilmente, Binder alla terza curva è andato a incrociare la traiettoria con un pilota che stava tirando, scontrandosi con lui. Darryn ha avuto la peggio ed è caduto, ma la sua manovra era da sanzionare. Come ha fatto giustamente lo Steward Panel.

Tre frasi delle qualifiche

  1. Marc Marquez: “Non è la Honda che va meglio, è solo una questione di pista”;
  2. Franco Morbidelli: “Non ho nessuna possibilità di difendermi”;
  3. Johann Zarco. “Tanta adrenalina nel corpo: mi è servito tempo per calmarmi dopo la pole”

Io l’avevo detto

Maverick Vinales (venerdì): “Il mio primo obiettivo è fare una buona qualifica”. QP: Vinales 21esimo.

Pronostico

Zam: 1. Oliveira; 2. M.Marquez; 3. Miller

Manuel Pecino (Pecinogp.com): 1. M.Marquez; 2. Quartararo; 3. Oliveira

– Johann Zarco: “Pole importante per gestire le gomme”, Quartararo: “Qui è difficile superare”

– Valentino Rossi: “Marquez può vincere”, Marc: “Non siamo pronti”

– Aleix Espargaro: “Top five obiettivo realistico”

– Franco Morbidelli: “Non ho armi per difendermi”

Segui il GP di Germania 2021 sul nostro LIVE

Segui il commento delle qualifiche del Sachsenring con Zam e Alex De Angelis IN DIRETTA OGGI ALLE 20:45

Rivedi il commento delle libere del Sachsenring con Zam, l’Ing. Bernardelle e Nadia Padovani, moglie di Fausto Gresini e Team Owner di Gresini Racing

Gli orari della corsa in TV su Sky, DAZN e TV8

“Un team satellite può vincere il titolo?”, l’analisi di Nico Cereghini

“Valentino Rossi: è quasi un addio ufficiale”, il commento di Giovanni Zamagni

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *