il-gioco-virtuale-che-vi-fara-girare-il-mondo-per-scoprire-che-fine-ha-fatto-carmen-sandiego

I bambini degli anni ’90, quelli più nostalgici, ricorderanno le giornate e il tempo perso dietro alla ricerca della soluzione dell‘enigma più irrisolto di sempre: Dov’è finita Carmen Sandiego? Lei, la ladra più amata e sfuggente di tutti i tempi è tornata, riusciremo a scoprire questa volta dove si è nascosta?

Un flash back che ci riporta nel nostro passato dove rivediamo lei, la ladra internazionale a capo di un’organizzazione criminale, alla quale va riconosciuto il rispetto di un forte codice della morale. È rappresentata come una donna ispanica dai lunghi capelli scuri, che indossa guanti neri, ed è sempre vestita con un trench rosso e con un borsalino in testa.

È una donna abile e scaltra e il suo passatempo preferito è quello di lasciare indizi riguardo al prossimo furto, creando una sorta di sfida che ricalca un po’ quel gioco al gatto e al topo con i suoi inseguitori. E indovinate chi interpreterà la parte del gatto?

Grazie al gioco di Google Earth, adesso disponibile anche in lingua italiana, la generazione anni ’90 tra grafica computerizzata della vecchia scuola e geografia moderna, dovrà mettere in campo tutte le personali abilità per trovare la protagonista girando il globo tra luoghi conosciuti o idealizzati.

Giocare è semplicissimo, tutto quello di cui avrete bisogno è infatti un device e una connessione a internet per connettervi a Google Earth e iniziare la ricerca. Riuscirete a rispondere alla fatidica domanda Che fine ha fatto Carmen Sandiego? Il consiglio è quello di affrettarsi perché sembra proprio che la ladra più straordinaria del mondo abbia colpito ancora.

Non sappiamo dove si nasconde, quello che è certo è che occorre girare il mondo, il lungo e largo, per recuperare la refurtiva. Lei le tracce le sta lasciando e per seguirle dovrete cominciare proprio da Londra, ma dove sia situato il nascondiglio di Carmen Sandiego proprio non lo sappiamo.

Possiamo però darvi un indizio, uno soltanto: una volta connessi alla piattaforma, cliccate sull’aereo e recatevi nella trafficata capitale giapponese. È lì, a Tokyo, tra templi antichi e torri ultramoderne illuminate, che troverete le tracce della ladra. Provate anche a parlare con alcuni abitanti del luogo per vedere se hanno visto qualcosa.

Noi al momento non possiamo dirvi altro se non augurarvi buona fortuna: che la caccia al ladro abbia inizio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *