formazione-superiore-its-tec,-un-nuovo-corso-arricchisce-l’offerta-formativa-dell’istituto-tecnico-superiore-di-ravenna

Formazione Superiore ITS TEC, un nuovo corso arricchisce l’offerta formativa dell’Istituto tecnico superiore di Ravenna

La transizione energetica e la sfida ai cambiamenti climatici passano soprattutto dalla formazione di tecnici in grado di gestire processi produttivi innovativi e fortemente indirizzati all’economia circolare. Inoltre, nell’ambito del PNRR, questo scenario assume una decisiva importanza e la formazione offerta dagli Istituti di formazione superiore diventa strategica proprio per gli obiettivi che da sempre si è data. Gli Istituti Tecnici Superiori sono “scuole ad alta specializzazione tecnologica”, nate proprio per rispondere alla domanda delle imprese di nuove competenze tecniche. La formazione è erogata a diretto contatto con le aziende ed è immediatamente fruibile nel mondo del lavoro, da cui proviene circa il 70% dei docenti. L’obiettivo del PNRR va accompagnato da azioni concrete e gli ITS possono essere un valido supporto alle aziende che devono iniziare a trasformare la propria filiera produttiva in termini di maggiore sostenibilità.

Il nuovo corso appena attivato dalla Fondazione ITS TEC a Ravenna si inserisce in questo percorso di innovazione e di formazione di nuovi tecnici la cui preparazione diventa di estremo interesse per le imprese. Si tratta, grazie alla recente approvazione e al finanziamento della Regione Emilia-Romagna, del corso TS 4 Green per l’economia circolare attraverso la gestione degli scarti, sottoprodotti e rifiuti, per il recupero di materia ed energia. L’obiettivo è quello di formare figure tecniche con conoscenze specialistiche, sia giuridico-amministrative sia tecniche, nella gestione delle nuove attività richieste dalle modifiche ai processi produttivi dettati dall’economia circolare. La formazione verterà in particolare sul recupero dei rifiuti per l’approvvigionamento energetico e per la produzione di materie prime-seconde e il loro utilizzo per la creazione di nuovi prodotti, con riferimento sia ai servizi pubblici che ai servizi forniti verso terzi per i rifiuti speciali, fornendo conoscenze avanzate sulle principali filiere del recupero di materia ed energia.

Questo nuovo corso si affianca a quello attivo da anni: TS 4 Red per lo sviluppo delle energie rinnovabili applicate agli impianti energetici. Inoltre, a Ferrara (facente parte della stessa Fondazione ITS TEC – territorio energia costruire) è attivo il TS 4 Blu per il risparmio energetico in edilizia sostenibile.

“Le figure professionali del futuro passano dalla tutela dell’ambiente, dal fornire risposte adeguate al cambiamento climatico, dall’applicare sempre di più l’economia circolare, da riduzione e riutilizzo degli scarti di lavorazione e anche dal rendere i rifiuti una risorsa e Ravenna in questo ambito può giocare un ruolo da protagonista a livello nazionale – dichiara il sindaco Michele de Pascale –. La formazione di questi nuovi tecnici assume un valore assolutamente rilevante per rilanciare l’economia, sviluppare nuove sinergie con la consapevolezza che non solo il mercato del lavoro può richiedere al mondo della formazione nuove professionalità, ma anche che l’istruzione superiore, come gli ITS, possono avere un ruolo fondamentale e strategico per un cambio di mentalità nel mondo imprenditoriale, che può trovare professionisti preparati in grado di rispondere alle esigenze del territorio e di fornire soluzioni concrete volte ad accrescere la produttività rispettando, sempre di più, l’ambiente e facendo della sostenibilità il proprio core business”.

“La Fondazione ITS TEC – afferma il presidente Sergio Baroni – ha potuto raddoppiare la propria offerta di corsi sul territorio ravennate, grazie alla disponibilità della Regione Emilia-Romagna, alla forte attenzione del Comune di Ravenna, alla collaborazione offerta dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e dal Comune di Faenza. Il Comune ha sempre sostenuto la diffusione della formazione superiore facendosi promotore della costituzione della Fondazione ITS TEC e grazie all’assessore alle Attività produttive, Massimo Cameliani, c’è un costante e proficuo collegamento tra studenti e settore imprenditoriale, che favorisce l’integrazione fra il mondo del lavoro e quello della formazione. Ringrazio il sindaco, Michele de Pascale, che, nel credere fortemente nella formazione superiore, ha voluto mantenere il corso Red a Ravenna integrandolo con il nuovo Green per rispondere alle sfide a cui è chiamata nei prossimi anni la città di Ravenna”.

Le nuove professioni per le transizioni ecologica ed energetica

Occorre garantire la formazione di tecnici superiori per il risparmio e l’efficienza per la transizione energetica verso la decarbonizzazione e l’adozione di obiettivi e pratiche dell’economia circolare nella transizione ecologica, per il settore della gestione dei rifiuti, con il recupero di scarti e sottoprodotti, anche per la produzione di energia.

Nel breve-medio periodo serviranno figure professionali di energy manager, certificatore energetico, mobility manager, consulente e tecnico ambientale, tecnici specializzati per l’economia circolare, HSE manager (Health, Safety & Environment, letteralmente Salute, Sicurezza e Ambiente). I corsi ITS TEC riconoscono le certificazioni corrispondenti e forniscono la formazione propedeutica per gli esami di abilitazione, quando necessari.

Iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte dal 14 giugno ed è possibile farle online dal sito www.itstec.it.  Il 22 giugno, alle 17, si terrà uno specifico open day per illustrare i corsi.

I titoli completi dei corsi ITSTEC sono:

2021- 15798/RER Tecnico Superiore per la Gestione di Sistemi Energetici 4.0 Sostenibili – TS 4 RED – Renewable Energy Development.

2021- 15797/RER Tecnico Superiore per l’Economia Circolare, attraverso la corretta e sostenibile gestione degli scarti, sottoprodotti e rifiuti, per il recupero di materia ed energia. TS 4 GREEN – Gestione Rifiuti 4 Energy & Environment.

Relazioni di sistema Its regionale e nazionale per la fondazione ITS TEC

In ambito regionale è stata da poco costituita l’Associazione Scuola Politecnica ITS Emilia-Romagna – Associazione ASPER –  per dare più forza e struttura al sistema degli ITS e per portare a fattor comune una serie di istanze e proposte legate alla innovazione dei corsi di formazione proposti.

Infine, rispetto ai fondi stanziati per il rafforzamento degli ITS e la missione 2 del PNNR, per declinare in termini operativi e di investimenti finalizzati a creare opportunità di lavoro e rete di conoscenze da condividere, è in avvio un confronto, fra la RETE ITS Efficienza Energetica e UTILITALIA, per creare sinergie, una fattiva collaborazione e un “sistema” strutturato che attui gli obiettivi pianificati.

La collaborazione potrà contribuire a dare concretezza e uniformità alle attività di formazione e trasferimento dei saperi verso i giovani e garantire loro uno sbocco lavorativo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *