concorso-funzionari-ministero-dell’ambiente-–-come-e-cosa-studiare-per-la-prova-scritta

Concorso Funzionari Ministero dell’Ambiente – Come e cosa studiare per la prova scritta

Concorso Funzionari Ministero dell’Ambiente – Come e cosa studiare per la prova scritta Concorsando.it.

Se stai partecipando al Concorso Funzionari Ministero dell’Ambiente, allora di sicuro ti starai chiedendo come e dove studiare per la prova scritta.

In questo articolo ti mostreremo quali sono gli strumenti didattici che dovrai utilizzare per massimizzare lo studio delle materie indicate nel bando.

Concorso Funzionari Ministero dell’Ambiente – Simulatore Quiz e Corsi Online per la prova scritta

Come sarà articolata la prova scritta del concorso?

Secondo l’ultimo aggiornamento pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 18 Giugno 2021, la prova scritta prevede un test con 60 domande a risposta multipla.

Inoltre, la prova sarà svolta presso sedi decentrate ed esclusivamente mediante strumentazione informatica e piattaforme digitali: i candidati ammessi a sostenere la prova scritta hanno a disposizione una postazione informatica.

La prova scritta sarà unica per tutti i profili?

No, dato che le materie della prova scritta indicate nel bando variano in base al profilo.

Quali sono le materie per il profilo ING/MATTM?

Le materie della prova per il profilo di “funzionari con competenze nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il
territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile”
sono:
– Principi di Ingegneria Biochimica;
– Localizzazione e impatto ambientale dei sistemi energetici;
– Gestione dei sistemi energetici;
– Analisi di rischio;
– Valutazione di impatto ambientale e autorizzazione integrata ambientale;
– Affidabilità e sicurezza negli impianti ad alto rischio;
– Progettazione e rappresentazione della sicurezza territoriale;
– Analisi ambientale dei sistemi urbani e territoriali;
– Prevenzione dell’inquinamento nelle varie matrici ambientali (aria, acqua, suolo);
– Bonifica, ripristino e riqualificazione dei siti contaminati.

Quali sono le materie previste per il profilo ECO/MATTM?

La prova del profilo di “funzionari con competenze nel settore dell’economia e fiscalità ambientale” è basata sulle seguenti materie:
– Diritto dell’economia;
– Economia dell’ambiente;
– Macroeconomia;
– Contabilità ambientale;
– Appalti verdi;
– Strumenti economici per le politiche ambientali;
– Economia aziendale ambientale e impresa sostenibile;
– Diritto internazionale dell’economia;
– Valutazione dei beni ambientali;
– Crescita e sviluppo economico sostenibili;
– Problemi ambientali globali e teoria dei giochi;
– Programmazione finanziaria europea e fondi europei.

Quali sono le materie previste per il profilo ARC/MATTM?

Il profilo di “funzionari con competenze nel settore della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale, e nell’architettura del paesaggio” prevede una prova basata sulle seguenti materie:
– Diritto ambientale;
– Fondamenti di urbanistica e pianificazione;
– Geografia, ambiente, paesaggio;
– Analisi urbanistiche e territoriali con strumenti GIS;
– Programmi integrati di sviluppo locale e rigenerazione urbana;
– Geotecnica delle aree vaste;
– Progettazione ambientale;
– Protezione e difesa delle piante;
– Fitogeografia e geobotanica applicata;
– Conservazione e valorizzazione del paesaggio;
– Valutazione di impatto ambientale;
– Bonifica, ripristino e riqualificazione dei siti contaminati.

Su quali materie è basata la prova del profilo BIO/MATTM?

Le materie della prova del profilo di “funzionari con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia
marina
” sono:
– Botanica marina applicata;
– Fondamenti di scienze marine;
– Biologia e genetica della conservazione;
– Pianificazione spaziale e monitoraggio dell’ambiente marino;
– Conservazione e gestione della fauna, della vegetazione e del paesaggio;
– Biodiversità marina e terreste;
– Gestione integrata della fascia costiera;
– Monitoraggio e rilevamento geomorfologico;
– Ecologia del paesaggio;
– Cartografia tematica e GIS.

Su quali materie è basata la prova del profilo CHI/MATTM?

Il profilo di “funzionari con competenze nel settore delle scienze chimiche” prevede una prova basata su:
– Chimica Organica e Bio molecolare;
– Chimica Bio inorganica;
– Ambiente e Salute;
– Chimica Agraria;
– Chimica delle sostanze organiche naturali;
– Biosensori e metodi bio analitici avanzati.

Quali sono le materie della prova per il profilo GEO/MATTM?

Il profilo di “funzionari con competenze nel settore delle scienze geologiche e geofisiche” prevede la verifica delle seguenti materie:
– Geologia applicata all’ambiente;
– Geologia economica;
– Conservazione del suolo;
– Dinamica e difesa dei litorali;
– Elementi geologici per valutazione impatto ambientale e per l’autorizzazione integrata ambientale;
– Geochimica ambientale;
– Georisorse e ambiente;
– Idrogeologia applicata;
– Geodinamica del Mediterraneo;
– Rischi geologici;
– Geomorfologia e GIS.

Su quali materie è basata la prova del profilo NAT/MATTM?

Le materie della prova del profilo di “funzionari con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze
ambientali, agrarie e forestali
” sono:
– Agronomia;
– Biodiversità marina e terreste;
– Istituzione e gestione aree protette nazionali ed europee;
– Valorizzazione del sistema delle aree protette;
– Controllo integrato negli ambienti forestali;
– Diritto ambientale interno ed internazionale;
– Ecologia;
– Economia ed estimo ambientale;
– Ecologia agraria e sistemi colturali;
– Fondamenti di ecologia e selvicoltura;
– Scienze del suolo e fisiologia della pianta.

Quali sono le materie previste per il profilo INF/MATTM?

La prova del concorso per “funzionari con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica,
la società dell’informazione
” è basata su:
– Statistica e statistica ambientale-territoriale;
– Matematica e scienze matematiche applicate;
– Sistemi informativi e progettazione di Sistemi Sicuri;
– Sicurezza nelle reti e nei sistemi distribuiti;
– Analisi dei dati per la sicurezza e protezione dei dati;
– Analisi e gestione del rischio informatico;
– Sicurezza delle architetture orientate ai servizi;
– Teoria dell’informazione;
– Informatica giuridica;
– Scienze e tecnologie informatiche;
– Cartografia tematica e GIS.

Concorso Funzionari Tecnici Ministero dell’Ambiente – Come iniziare a studiare

Simulatore Quiz

Se dovrai svolgere la prova scritta del Concorso Funzionari Tecnici Ministero dell’Ambiente, ti conviene esercitarti fin da subito con il nostro simulatore quiz.

Per esercitarti fin da subito, puoi utilizzare la funzione materie del nostro simulatore: ti basta aggiungere tutti gli argomenti più richiesti per i concorsi pubblici.

Inoltre, ricorda che il nostro simulatore quiz è presente sul web e sugli store mobile di Apple, Google e Huawei.

App concorsando store

Corsi Online

Oltre all’utilizzo del Simulatore, ti consigliamo di iscriverti ad alcuni Corsi Online complementari tra loro, che rappresentano uno strumento utile per la preparazione di una o più materie oggetto di esame.

Master Eureka – Corso di apprendimento rapido per concorsi pubblici

Per superare un concorso pubblico, non basta solo studiare!

È infatti necessario studiare con il giusto metodo che ti consenta di massimizzare il poco tempo che hai a disposizione, memorizzando con rapidità i concetti chiave delle materie indicate dal bando del tuo concorso.

Scopri subito come puoi acquisire il giusto metodo di studio grazie al nostro nuovo Corso di apprendimento rapido per concorsi pubblici, con il quale avrai una marcia in più rispetto agli altri candidati!

Master Eureka Corso di apprendimento rapido per concorsi pubblici

Concorso Funzionari Ministero dell’Ambiente – Come e cosa studiare per la prova scritta Concorsando.it.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *