anticorpi-bassi-o-inesistenti-in-sanitari-vaccinati-con-doppia-dose.-ennesimo-punto-interrogativo-della-campagna-vaccinale

ANTICORPI BASSI O INESISTENTI IN SANITARI VACCINATI CON DOPPIA DOSE. ENNESIMO PUNTO INTERROGATIVO DELLA CAMPAGNA VACCINALE

Sono diversi i sanitari che dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino a gennaio e la seconda indicativamente intorno febbraio, si ritrovano con un numero di anticorpi pari a zero o molto più basso di quello che ci si aspettava. Secondo Aifa, infatti, la copertura offerta dal vaccino si aggirava intorno ai 9-12 mesi, stando alle sperimentazioni fin qui effettuate. Si profila all’orizzonte una terza dose per sanitari e persone fragili? Sembrerebbe che si continui a procedere a tentoni, nonostante le campagne mediatiche e istituzionali siano tutte improntate verso la presunta sicurezza dei vaccini.

L’articolo ANTICORPI BASSI O INESISTENTI IN SANITARI VACCINATI CON DOPPIA DOSE. ENNESIMO PUNTO INTERROGATIVO DELLA CAMPAGNA VACCINALE proviene da ByoBlu – La TV dei Cittadini.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *